Pirlo post Juventus-Atalanta 1-1: “Avremmo meritato di vincere”

La conferenza stampa di Andrea Pirlo post Juventus-Atalanta 1-1, mercoledì 16 dicembre 2020

Pirlo: “Porto a casa la buona prestazione però un po’ di amarezza perché era lo step giusto per poter continuare il nostro cammino. Era difficile da giocare però sapevamo che era una gara intensa, sotto quell’aspetto non siamo mancati. Abbiamo avuto tante occasioni però quando non riesci a chiudere la gara resta sempre in bilico il risultato”.

“Stiamo giocando tanto, sia in Champions che in campionato, il calendario era molto intenso però sotto l’aspetto dell’intensità e della voglia questa sera abbiamo fatto una grande gara. Qualcuno sta un po’ meglio, qualcuno fa più fatica a recuperare, però sono contento di tutta la prestazione dei ragazzi”.

“Mi ha fatto arrabbiare molto Morata perché sono leggerezze che non possiamo permetterci. Sullo 0-0 puoi incanalare la gara in un altro modo. Quando capitano queste occasioni devi avere la freddezza e la lucidità di fare la scelta migliore. Purtroppo non lo è stata e la partita è stata aperta. Morata a parte quello ha fatto una grande partita, ha lavorato tanto, ha avuto le sue occasioni. Poi capita di avere queste giornate in cui non riesci a fare gol ma nel contesto della gara ha fatto una buona partita”.

“Non era una partita facile però Ronaldo ha fatto delle cose buone. Avesse segnato su rigore magari i giudizi sarebbero cambiati. Ha fatto quello che doveva fare, magari non è stato brillantissimo, però è un campione e capita a tutti di sbagliare un calcio di rigore”.

“Abbiamo avuto tre cambi, uno forzato nel primo tempo che ci ha tolto uno slot già nella prima parte di gara con Arthur. Gli altri li abbiamo messi in modo diverso perché la partita era molto combattuta e avevamo bisogno di gente che tenesse anche sul piano fisico e durante la partita stavano tutti abbastanza bene, tranne Cuadrado che aveva un problemino al polpaccio e allora abbiamo deciso di portarlo più avanti per togliergli qualche lavoro difensivo in più”.

“Sono troppi i punti persi per la classifica, però come partita giocata stasera è stata un’ottima partita. Non è da mettere insieme ad altri pareggi fatti con altre squadre. Sapevamo che giocavamo contro una squadra forte che ormai non è più una sorpresa né al livello italiano né a livello europeo. Una partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre, abbiamo avuto un sacco di occasioni e per l’inerzia della gara forse meritavamo di vincere”.

“Arthur ha preso una contusione alla coscia e l’ha costretto ad uscire. Stava facendo Un’ottima partita. Bentancur altrettanto. È cresciuto molto nelle ultime partite. Ha preso la condizione dopo quello che aveva fatto l’anno scorso nel finale di stagione giocando sempre quasi tutte le partite, quindi aveva anche bisogno di rifiatare. Adesso sta bene e lo sta dimostrando in tutte le partite”.

“Non siamo stati sorpresi dall’ingresso di Gomez, anzi pensavamo che potesse giocare dall’inizio. È un giocatore importante per l’Atalanta. Ha fatto bene in questi ultimi anni. Il suo ingresso non ci ha scombussolato. Sapevamo che era una forza importante per loro e quindi ci aspettavamo il suo ingresso in campo”.

“Non ho pensato di sostituire Ronaldo invece di Morata perché Morata aveva fatto bene fino a quel punto, poi si era un po’ innervosito per alcune decisioni arbitrali, per qualche fallo, aveva preso anche una ammonizione e non avevo voglia di perdere un altro giocatore per squalifica. Mi sembrava la scelta giusta di far uscire Alvaro perché aveva dato tanto e aveva fatto un’ottima gara, anche per l’ammonizione che aveva preso mi sembrava un po’ troppo nervoso e quando lui si fa prendere dal nervosismo poi esce un po’ dalla partita”.

“Adesso dobbiamo concentrarci sul campionato, anche se nel mese di gennaio è come se giocassimo la Champions perché ci saranno tante partite tra Coppa Italia e Supercoppa, giocheremo ogni 3 giorni ugualmente. Adesso pensiamo a fare queste partite di chiusura poi tra una settimana andremo a riposare. Poi a gennaio si riparte con tante partite, speriamo di recuperare punti”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.