Pirlo post Juventus-SPAL di Coppa Italia: “Siamo doppiamente felici per gli esordi”

La conferenza stampa di Andrea Pirlo post Juventus-SPAL di Coppa Italia, mercoledì 27 gennaio 2021

Pirlo: “Siamo doppiamente contenti per il risultato e per aver messo in campo tanti ragazzi, hanno avuto l’opportunità di giocare con i grandi, non è facile giocare a questi livelli soprattutto nella Juventus. Siamo tutti quanti felici per questo”.

“Contro l’Inter la partita di Milano è dimenticata e fa parte del campionato, quella che ci toccherà nelle prossime settimane sarà una semifinale di Coppa Italia. La affronteremo con la grande voglia di poter andare in finale. Sono due partite completamente diverse: da cancellare quella di domenica scorsa, da preparare quella per il raggiungimento della finale”.

“La soddisfazione di non aver preso gol è importante, ci dà grande consapevolezza del lavoro che stiamo svolgendo e fa sempre piacere non subire gol, soprattutto in questo periodo quando si gioca ogni tre giorni e la lucidità nelle partite ogni tanto può venire a mancare. I giovani stanno facendo bene, abbiamo avuto la fortuna di avere in gruppo i tre che erano stati malati di covid, grazie a loro riusciremo ad avere la rosa al completo a parte qualche acciacco. Speriamo di non avere altre defezioni”.

“Avere Gigi è un piacere, vederlo allenarsi tutti i giorni con la voglia che ha che sembra ancora un ragazzino. Quella è la cosa più importante, perché quando uno ha ancora questa energia può andare avanti, quando cominciano a mancarti gli stimoli vuol dire che arriva il tempo di pensare a fare qualcos’altro. Quando giocavamo non pensavo che avrebbe avuto questa lunga carriera perché ha avuto degli acciacchi importanti sia alla schiena che alla spalla. Invece lui con grande forza e con grande lucidità mentale è andato oltre questo, ha pensato al suo fisico, a lavorare ancora di più di quello che faceva da giovane, che gli ha permesso di avere questa lunga carriera. Avrà ancora spazio quest’anno perché sta dimostrando di essere un portiere ancora tra i migliori al mondo. Speriamo di poterlo avere ancora per un po’ di tempo”.

“Bernardeschi ha avuto una speriamo lieve distorsione alla caviglia. Mentre Morata niente di ché, un pestone sulla caviglia. Credo che possano essere recuperati per domenica”.

“Fagioli era alla sua prima partita, ha fatto una grande partita sia a livello tecnico che fisico. È un giocatore di grande prospettiva, cercheremo di farlo crescere al meglio”.

“Non so quanti di questi ragazzi potremo vedere anche nelle altre competizioni, dipende da quello che ci aspetterà in futuro. Non facile è catapultarli da una partita di Coppa ad una partita di campionato, è capitato in passato che Frabotta ha giocato partite importanti e anche Dragusin ha giocato più volte. Se ci sarà spazio e bisogno guarderemo anche a questi ragazzi”.

“Morata un po’ meno brillante perché ha avuto quel problema all’adduttore che l’ha tenuto fuori forse nel suo momento migliore. Poi è rientrato e ha giocato 120 minuti col Genoa e da lì ha avuto un po’ di calo. Sta recuperando, sta nettamente migliorando la sua condizione. Lo troveremo sicuramente molto meglio nel proseguo delle prossime gare. Kulusevski sta bene, purtroppo sabato sarà squalificato ma ha tempo per poter recuperare per le prossime”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.