Quando la Juventus sbaglia l’andata degli ottavi

Nella conferenza stampa pre Porto-Juventus, Giorgio Chiellini, capitano e titolare annunciato per la sfida in terra lusitana, ha pronunciato una frase molto significativa: nelle ultime due stagioni abbiamo sbagliato l’andata degli ottavi di Champions, per motivi diversi. E la storia ha poi decretato l’eliminazione della Juve, l’anno scorso proprio agli ottavi mentre la stagione precedente, l’ultima di Allegri e la prima di Cristiano Ronaldo, al turno successivo contro l’Ajax. Sbagliare l’ottavo di andata: come può accadere? Ripercorrendo la storia recente, sono almeno due le componenti da prendere in considerazione: la mentalità e la rosa. Il 20 febbraio 2019 scendemmo in campo al Wanda Metropolitano senza Cuadrado, Douglas Costa e Khedira, quest’ultimo vittima di un’aritmia cardiaca riscontrata poche ore prima della partenza da Torino, e con Bonucci e Chiellini reduci entrambi da un infortunio; il 26 febbraio 2020 non avevamo assenze importanti ma eravamo reduci da un periodo di calo nelle prestazioni, con le sconfitte di Napoli e Verona e le vittorie un po’ sofferte con Brescia e SPAL in campionato. Nell’uno come nell’altro caso scendemmo in campo senza la giusta determinazione, senza la giusta dose di carattere, senza la fame e la rabbia agonistica che andrebbero sempre destinate a certe competizioni. Finì con una sconfitta, ribaltata dal fenomeno CR7 la prima volta (per poi andarci a schiantare contro il muro Ajax), determinante per l’eliminazione la seconda volta, con l’ultimo sussulto della Juve di Sarri ad agosto, la sera prima del benvenuto a Pirlo. Ma andando più a ritroso, tutte le altre volte che la Juventus ha sbagliato (cioè non ha vinto) la gara di andata degli ottavi di Champions è finita male, con un’eliminazione anticipata. E tutte le volte che invece la Juve ha vinto l’andata è poi arrivata in finale, tranne nell’edizione 2012/2013 fuori ai quarti col Bayern Monaco poi campione d’Europa. 13 febbraio 2018, Juventus-Tottenham 2-2, fuori ai quarti col Real Madrid. 23 febbraio 2016, Juventus-Bayern Monaco 2-2, fuori nella gara di ritorno. 25 febbraio 2009, Chelsea-Juventus 1-0, fuori nella gara di ritorno. 22 febbraio 2006, Werder Brema-Juventus 3-2, fuori ai quarti contro l’Arsenal. 22 febbraio 2005, Real Madrid-Juventus 1-0, fuori ai quarti con il Liverpool. 25 febbraio 2004, Deportivo La Coruna-Juventus 1-0, fuori nella gara di ritorno. Prima di allora gli ottavi di Champions non si disputavano. Nel mezzo anche due eliminazioni ai gironi, due finali raggiunte vincendo l’andata degli ottavi e il caso 2013 quando battemmo il Celtic 0-3 e 2-0. Che cosa dirà alla storia questa partita di andata degli ottavi di finale di UEFA Champions League 2020/2021 Porto-Juventus?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.