Pirlo post Fiorentina-Juventus 1-1: “Non abbiamo affrontato la partita come volevamo”

L’intervista di Andrea Pirlo a Sky Sport post Fiorentina-Juventus 1-1, domenica 25 aprile 2021

Pirlo: “Abbiamo fatto un bruttissimo primo tempo. Dovevamo affrontarlo in un altro modo perché era una gara fondamentale per la corsa alla Champions. Eravamo sempre in ritardo, poco aggressivi. Abbiamo lasciato troppo spazio ai giocatori, non abbiamo attaccato la profondità, un insieme di cose che ci ha portato a fare un brutto primo tempo, mentre nel secondo tempo siamo andati un po’ meglio”.

“Dopo l’infortunio di ieri di Danilo abbiamo cambiato, abbiamo provato a metterci con i tre dietro e avere gli esterni un po’ più alti tenendo due giocatori tra le linee come Ramsey e Dybala. Non ha funzionato, quindi a fine primo tempo abbiamo deciso di cambiare e di mettere Morata che era un giocatore che sapevamo di poter mettere nel secondo tempo per darci il cambio di passo. Invece non è stato così, abbiamo fatto male il primo tempo, un po’ meglio il secondo, però dovevamo affrontarla in un altro modo”.

“Oggi l’esperimento con i tre dietro non è andato bene. Avevamo provato una cosa, invece ne è successa un’altra totalmente diversa. In corso siamo riusciti a cambiare e impostarla come avevamo provato durante l’anno, è andata un po’ meglio”.

“Secondo me Ronaldo non ha fatto male, la gamba girava meglio di altre partite, ha avuto qualche occasione che non è riuscito a sfruttare. Nel complesso non ha fatto male. Abbiamo sbagliato a interpretarla perché bisognava cercare di più la profondità diretta. Loro tenevano anche una linea difensiva molto alta e aggressiva, qualche attacco un po’ più della profondità ci poteva stare. L’abbiamo fatto di più nel secondo tempo e si è visto qualche risultato”.

“Ho scelto di togliere Dybala perché lui e Ronaldo sono giocatori diversi e avevamo bisogno di attaccanti che andassero nello spazio, mentre Dybala viene più a legare il gioco e la scelta è stata fatta per quello”.

“In questa partita Kulusevsky è entrato bene. Avevamo provato a tenerlo largo, dando la possibilità a Cuadrado di salire e di fare superiorità numerica in quella zona di campo. Siamo riusciti a sviluppare il gioco in maniera diversa. Anche altre volte con Paulo e Ramsey tra le linee avevamo fatto bene, mentre oggi non abbiamo fatto quello che dovevamo fare, nel primo tempo soprattutto”.

“Oggi sono diverso rispetto a inizio stagione, perché le aspettative iniziali erano diverse, sia mie che della squadra. Non ritengo di aver compiuto il lavoro come volevo e come volevano tutti. Ogni partita che passa si impara sempre qualcosa, si cerca di migliorare. Dalle prospettive iniziali non sono contento e non è contenta credo neanche la società”.

“Arthur è stato messo un po’ ai margini non per errori che ha fatto durante le partite ma per infortuni e condizione fisica. Ricordiamoci che sta giocando nonostante una microfrattura che ha nella gamba, ha giocato la partita l’altro giorno, non può allenarsi regolarmente. Dobbiamo centellinare le sue prestazioni. Non sta in panchina per gli errori fatti ma soprattutto e solamente per la sua condizione fisica da salvaguardare”.

L’intervista di Andrea Pirlo a JTV post Fiorentina-Juventus 1-1, domenica 25 aprile 2021

Pirlo: “Abbiamo fatto un bruttissimo primo tempo. Non mi aspettavo questo tipo di prestazione. Non l’abbiamo affrontata come dovevamo, ci giocavamo tanto e non siamo stati all’altezza di quello che potevamo mettere in campo. Mentre nel secondo tempo è andata un po’ meglio, abbiamo cambiato il modo di giocare e qualcosa si è vista”.

“Morata ha dato molta profondità, è molto bravo ad attaccare gli spazi. Dopo l’infortunio di Danilo di ieri avevamo provato un modo diverso di giocare, tenendo Ramsey e Dybala tra le linee con più ampiezza degli esterni. Ma con questo sistema non è andata bene. Nel secondo tempo abbiamo deciso di cambiare”.

“Non avevamo capito bene l’importanza della gara. Era una gara dove ci giocavamo tanto, loro si giocavano ugualmente punti per la salvezza. Dovevamo affrontarla con stimoli totalmente diversi. Non è stata e quando regali un tempo diventa difficile”.

“È successo tante volte di avere l’atteggiamento sbagliato. Abbiamo aggredito la partita in maniera diversa perché non potevamo fare nel secondo tempo lo stesso del primo tempo. Ma non è bastato a portare a casa i tre punti. Erano importanti e adesso ci prepareremo per la sfida di Udine”.

“La squadra a tre dietro non mi è piaciuta: eravamo troppo piatti, troppi giocatori che volevano la palla nei piedi, quando bisognava attaccare di più la profondità. Non è andata bene, quindi abbiamo deciso di cambiare ed è andata un po’ meglio”.

La conferenza stampa di Andrea Pirlo post Fiorentina-Juventus 1-1, domenica 25 aprile 2021

Pirlo: “Abbiamo fatto un brutto primo tempo. Non l’avevamo preparata in questo modo, era una partita decisiva, importante per noi e anche per loro, ma non l’abbiamo affrontata come volevamo. Poi nel secondo tempo siamo riusciti a cambiare anche come impostazione tattica ed è andata un po’ meglio”.

“Data l’indisponibilità di Danilo ieri, avevano provato a metterci con i tre dietro, con due giocatori tra le linee come Dybala e Ramsey per avere un po’ più di libertà sugli esterni. Non ha dato i suoi frutti. Abbiamo attaccato poco la profondità quando si poteva andare un po’ più diretti. Nel secondo tempo, con l’ingresso dei due giocatori, siamo tornati al modulo che abbiamo portato avanti per quasi tutta la stagione e siamo riusciti a fare un po’ meglio, dando superiorità sugli esterni e creando qualche occasione in più”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.