La Juve ha speso più del City

Quando si parla di Manchester City si parla spesso (sempre) di soldi. “Hanno speso un sacco di soldi, normale che siano arrivati in finale di Champions”. Oppure: “con tutti quei soldi e giocatori costosi, che bravura ha avuto Guardiola? La finale di Champions era il minimo, ma se la perde è un fallimento”. Ecco, a parte che questa storia che gli allenatori debbano essere valutati sulla base dei trofei vinti o non vinti andrebbe, una volta per tutte, mandata in soffitta tra le vecchie scatole e la roba inutile; ma poi, l’abbiamo sentita quando Guardiola è arrivato per l’ennesima volta agli ottavi (mai eliminato nei gironi di Champions nella sua carriera), poi di nuovo appena arrivato ai quarti (e si sottolineava come il City con lui non avesse mai raggiunto una semifinale), poi ancora a semifinale conquistata e adesso col biglietto per la finale di Istanbul già staccato e le valigie pronte per il 29 maggio. Guardiola per molti tifosi è tutto un “se non fa questo, ha fallito”, poi puntualmente lo fa e la linea di demarcazione del fallimento viene spostata in avanti, con notevole incoerenza. Ma se per il City i soldi non sono un problema e per Guardiola sono un fedele alleato per lavorare meglio, la Juventus non è da meno. Fonte Transfermarkt, da quando Pep si è insediato sulla panchina dei Citizens nell’estate 2016 (dunque osservando le ultime 5 stagioni calcistiche) il Manchester City avrà pure speso ben 950 milioni circa per i cartellini dei calciatori, ma la Juve ne ha spesi circa 959 nello stesso periodo. 9 milioni in più, che sono forse la differenza idonea a giustificare i 9 scudetti consecutivi… Sarcasmo a parte, per onestà intellettuale bisogna sottolineare come, a fronte di questa spesa, il club inglese ha incassato 317 milioni circa per la cessione del cartellino dei suoi giocatori, pari al 33% dell’ammontare dell’esborso sul calciomercato, mentre la Juventus ha incassato la cifra ben più alta di 745 milioni circa, pari al 78% delle spese di mercato. Ma questo cosa può significare? Che da un lato Guardiola in queste 5 stagioni ha potuto fare affidamento su una potenza di fuoco incontestabile, e forse determinante per la proposta di calcio e i risultati conseguiti (3 Premier League inclusa quella in corso, 4 EFL, 2 Community Shield, 2 FA Cup), ma dall’altro la Juventus ha incassato troppo rispetto a quanto ha speso, nel senso che si è impoverita eccessivamente sul piano tecnico sull’altare delle plusvalenze e del bilancio. Il fatto che si sia speso tanto solo perché si è incassato tanto, non giustifica tutti quei soldi, soprattutto alla luce dei migliori piazzamenti europei del City di Guardiola (1 finale, 3 quarti e 1 ottavo, contro 1 finale, 2 quarti e 2 ottavi). Anzi, queste cifre solo la riprova della scarsa oculatezza della dirigenza della Juventus in questi anni. Perciò, a chi dice che il Manchester City ha speso una valanga di milioni e solo per questo è in finale di Champions, bisognerebbe rispondere che la Juventus, negli stessi anni, ha speso non solo di più ma anche peggio.

2 Replies to “La Juve ha speso più del City”

  1. Si ma, mi fate sempre fare lo stesso discorso. Le plusvalenze non si fanno per sport, o per arricchire gli azionisti, si fanno per rimanere in una perdita controllata. Il MC attinge anche agli incassi abnormi della premier ed a strane sponsorizzazioni, differentemente la juve. Poi la condizione di debolezza di una società che ha bisogno di far quadrare i conti erode ancora di più la ricchezza del club quando tutti offrono al ribasso per i suoi calciatori. Nel caso della juve l’accettazione della debolezza contrattuale fa parte di una strategia che porta comunque un vantaggio in crescita d’immagine, che però si sviluppa sul lungo periodo.
    Parlate di impoverimento tecnico, come se si fosse potuto fare diversamente, come se la domanda del mercato la decidesse la juventus, o come se bastasse investire sullo scouting come fa il Bayern (che non era è un esempio 5 anni fa), anche se il Bayern è già pieno di grandi giocatori e non ha bisogno di fare plusvalenze. Se io mi guardo intorno vedo che la juve è una delle squadre che è cresciuta di più come immagine in questi ultimi 10 anni, forse è una di quelle che ha aumentato di più le entrate (anche se gli aumenti dei diritti tv in premier temo non rendano giustizia). Le alternative quali sarebbero? Fare come il borussia che ogni anno vende o svende, in alcuni casi, i suoi migliori? Quanto è aumentato il valore d’immagine del borussia? di quanto sono aumentate le sue entrate? Cosa ha vinto il borussia nel frattempo? Quanta ricchezza ha portato al suo campionato il borussia? Prendi anche squadre come il psg e il MC, come han aumentato le entrate (credo anche più della juve)? Diritti tv a parte, dall’aumento di immagine, dovuto all’acquisto di grandi calciatori già famosi.
    Io non ho affatto preconcetti su modelli di sviluppo alternativi, ma bisognerebbe mostrare quali sono i pro e i contro, Diversamente sono insinuazione un po’ superficiali. Chiediamoci perché Ronaldo è così amato dalla società Juventus. Non scordiamoci che è la strategia manageriale approvata della proprietà, perché quando Agnelli va a discutere una strategia con gli azionisti deve ricevere il loro benestare: aumentare l’immagine, aumentare i ricavi, prima ancora che vincere la champ o proporre un bel gioco, questo interessa alla proprietà. Poi è chiaro che rimanere in champ come Guardiola dovrebbe essere funzionale all’accrescimento d’immagine. E certamente le scelte dirigenziali che han portato a tali scarsi risultati sportivi sono fallimentari anche per la proprietà, ma il principio rimane sempre lo stesso. I 9 scudetti ed i buoni piazzamenti in champ li abbiamo fatti con la stessa mentalità, con le plusvalenze e i debiti, e se anche cambiasse la dirigenza, io credo le indicazioni della proprietà rimarranno le stesse e non saprei dire se un altro modello di sviluppo è possibile per la juventus. Che ha pochi margini di accrescere i ricavi, superlega a parte.

    Sul resto sono d’accordo.

    "Mi piace"

  2. Bravissimo amico mio. Ma d’altronde le tue parole resteranno inascoltate. Se penso che ieri mi è toccato leggere cose del tipo”ha vinto come avrebbe fatto Allegri o Mourinho”. Peccato che devo essermi perso qualcosa perchè io non ho visto nemmeno un secondo di calcio alla Allegri/Mourinho e qualcosina credo di capirne…e mai ho visto segnare un goal come il 2° di ieri a squadre allenate dai pur bravissimi allenatori citati. Lascio stare e soprassiedo.

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.