Pirlo pre Juventus-Inter: “Ho rimpianti. Potevamo fare molto di più”

La conferenza stampa di Andrea Pirlo pre Juventus-Inter, venerdì 14 maggio 2021

Pirlo: “Contro il Sassuolo abbiamo fatto una partita da squadra, nonostante venivamo da una sconfitta brutta contro il Milan. C’è stata una buona reazione perché non era facile reagire a questo tipo di sconfitta, invece abbiamo fatto una partita di squadra, ci siamo aiutati, belli compatti anche nelle difficoltà. Siamo riusciti a superarle giocando sempre tutti insieme. Questo è stato l’aspetto più positivo, perché avevamo bisogno soprattutto di ritrovarci a livello di squadra”.

“Alex Sandro giocherà sicuramente perché poi è squalificato nella finale di Coppa Italia. Gli altri vedremo, dobbiamo recuperare ancora energie. Abbiamo fatto la partita l’altra sera, abbiamo viaggiato di notte, siamo tornati tardi. La cosa più importante adesso è recuperare le energie per domani sera”.

“Mi sono adattato alle caratteristiche dei giocatori. Magari hai in mente un certo tipo di gioco ma poi ti accorgi che quando alleni i giocatori che hai a disposizione non sono quelli che hai in testa perché non li conosci bene. Quando sei qua vedi quello che possono fare e come è meglio metterli in campo. Non ho detto che mi sono adattato per altre esigenze, mi sono adattato alle caratteristiche dei giocatori come devono fare tutti gli allenatori. Non puoi decidere tu o inventarti dei giocatori, devi mettere in campo quelli che hai e devi farlo al meglio, mettendoli nelle posizioni dove possono rendere di più”.

“Dispiace soprattutto perché in certe occasioni ci è mancata proprio quella compattezza. Bastava veramente poco per raccogliere qualche punto in più che ci sarebbe servito per la lotta, sia per la Champions che per il campionato. Invece durante la stagione abbiamo avuto questi cali di tensione, non eravamo come l’altra sera concentrati al massimo sull’obiettivo. Poi succede che quando non hai il fuoco dentro in tutte le partite poi perdi i punti per strada che ti costano i campionati”.

“Non so ancora chi giocherà in attacco perché dobbiamo recuperare e vedere chi sta bene per poter dare il 100%. Domani è una gara fondamentale”.

“Errori nel corso della stagione ce ne sono stati tanti da parte mia, però non posso venire qua a raccontarveli. In testa c’ho già tutto e alla fine dell’anno farò degli esami, parlerò di quello che ho fatto col mio staff, di quello che abbiamo fatto bene, quello che abbiamo fatto male ed esaminerò un po’ tutta la stagione. Però se siamo a questo punto della stagione vuol dire che gli errori sono stati fatti e cercherò nel futuro di non commetterli più”.

“Federico Chiesa sta bene. L’altra sera ha fatto una buona partita, sta sempre meglio, è riuscito a scattare senza avvertire dolore. Questa è una cosa molto importante. Adesso sta recuperando, domani sera penso possa essere a disposizione”.

“Non so se l’organico dell’Inter era più competitivo di quello della Juventus, però se sono arrivati a vincere il campionato vuol dire che hanno fatto meglio, sono stati più regolari in tutta la stagione, hanno avuto sicuramente più fame di noi perché venivano da tanti anni senza successi. Questi hanno portato anche a fare qualcosa in più. Le due rose sono molto valide, loro però sono stati più bravi”.

“Nel futuro sicuramente vedo Ronaldo e Dybala alla Juventus. Per il presente dei rimpianti ci sono, come per tutti gli altri che non ho avuto a disposizione. Quando non riesci ad arrivare all’obiettivo che ti sei prefissato a inizio anno, per forza devi avere dei rimpianti, altrimenti non saresti un allenatore in grado di poter vincere o di essere ambizioso. Io lo sono e quindi i rimpianti devo sempre averli”.

“Questa deve essere una cosa che ci deve bruciare domani: vedere la squadra che viene allo Stadium come nuovi campioni d’Italia ci deve dare qualcosa in più per domani sera. Non solo per questo ma anche per l’obiettivo che dobbiamo raggiungere. Abbiamo ancora delle possibilità per centrare la Champions, domani dobbiamo avere una grande voglia di vincere la partita per tanti motivi, ma soprattutto per la classifica”.

“In porta giocherà Szczesny”.

“L’Inter arriverà con la formazione migliore, cercheranno in tutti i modi di vincere la partita, conoscendo il mister ma conoscendo anche cosa vuol dire Juventus-Inter a livello calcistico. Loro arriveranno per fare una grande partita con la miglior formazione, prepareranno al meglio questa gara perché è importante non solo per noi ma anche per loro, per far vedere che sono i campioni d’Italia e vorranno dimostrarlo domani sul campo”.

“Questo scudetto l’ha vinto l’Inter, le altre l’hanno perso, la Juve compresa. Perché quando uno vince, le altre perdono. C’è sempre un insieme di cose quando una riesce a vincere e le altre non riescono a farlo. Complimenti all’Inter. Noi sicuramente potevamo fare molto di più”.

“Demiral ha recuperato dall’infortunio. Adesso si sta allenando con la squadra da un paio di settimane. L’altro giorno poteva giocare dall’inizio perché Bonucci a inizio gara aveva un problemino al polpaccio. È a disposizione, potrebbe anche iniziare”.

“Non so se ci sarà una passerella d’onore all’Inter a inizio partita. Noi comunque abbiamo già fatto i complimenti all’Inter, sia il presidente sia la società. Domani vedremo cosa ci diranno di fare”.

One Reply to “Pirlo pre Juventus-Inter: “Ho rimpianti. Potevamo fare molto di più””

  1. Eh niente, continua a non capire che è stato da quando lui “si è adattato(dice)alle caratteristiche dei giocatori, che ha cominciato a perdere punti ed è uscito dalla Coppa. Inoltre sostiene di aver in testa già tutti i suoi errori ed a questo punto, deduco che dev’essersi trattato di un’epifania recentissima, perché altrimenti poteva(senza rivelarli, tanto noi li vediamo benissimo) cominciare a correggerli da un po’ invece di continuare a farne a getto continuo. Quello che più mi preoccupa è la totale assenza di commenti circa la nullità della proposta offensiva…ma per lui, a Reggio Emilia hanno giocato bene e quindi capisco che abbiamo visioni diametralmente opposte…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.